Indice

 

                                                       TITOLO  III

ASSOCIATI   

ARTICOLO  10

Il numero degli associati è illimitato. Possono associarsi persone fisiche, enti, persone giuridiche, associazioni, movimenti, centri culturali, centri studi e comitati che si riconoscono negli scopi sopra enunciati e che ne facciano richiesta scritta all’Associazione. Le persone fisiche per associarsi devono aver compiuto i 15 anni di età.

  

ARTICOLO  11

Nell’Associazione si distinguono:

  1. i soci fondatori;
  2. i soci ordinari;
  3. i soci onorari.

Sono soci fondatori coloro che intervengono all’atto costitutivo e danno vita alla prima fase degli organi sociali.

E’ tuttavia facoltà del Comitato Direttivo dell’Associazione assimilare altri soci ai soci fondatori attribuendo loro le medesime prerogative.

Sono soci ordinari tutti coloro che, avendo accettato totalmente il presente statuto e l’eventuale regolamento interno ed essendosi impegnati a rispettare gli scopi dell’Associazione condividendone lo spirito, ne hanno fatto richiesta all’Associazione o sono stati chiamati a far parte dell’Associazione dal Comitato Direttivo.

Sono soci onorari tutti coloro che su delibera del Comitato Direttivo vengono chiamati a far parte dell’Associazione per i particolari meriti loro riconosciuti in relazione agli scopi sociali. I soci onorari non sono tenuti obbligatoriamente al versamento di alcune delle quote associative, ed ogni loro eventuale partecipazione finanziaria avrà carattere di spontanea donazione.

 

ARTICOLO  12

Le domande per l’ammissione all’Associazione devono essere presentate al Comitato Direttivo il quale delibererà discrezionalmente senza obbligo di motivare la decisione entro 30 giorni dal ricevimento della richiesta.

 

ARTICOLO  13

La collaborazione dei soci nella forma dell’autogestione per il raggiungimento degli scopi sociali è gratuita, e non è considerata in alcun modo attività lavorativa dipendente.

L’autogestione è promossa e regolata dal comitato direttivo.

 

ARTICOLO 14

I soci che abbiano receduto, che siano esclusi, o abbiano cessato di appartenere all’Associazione non possono richiedere la restituzione delle quote associative versate, né hanno alcun diritto sul patrimonio dell’Associazione.